azero – La rivista per approfondire la progettazione nZEB

Un’architettura rigorosamente efficiente

Residenza unifamiliare, Castelcovati (BS)
10
Gen

Residenza unifamiliare, Castelcovati (BS)

Realizzato secondo le tradizioni costruttive più radicate nella zona di Brescia, l’edificio monofamiliare a bassissimo consumo energetico oggetto del presente approfondimento si caratterizza per un’estetica rigorosa ed essenziale, evidenziata dalle marcate linee rette dei volumi e delle superfici.

Nessun elemento decorativo disturba l’ordinata composizione architettonica e tutto è stato pensato per rendere estremamente efficiente l’abitazione; anche i grandi sbalzi che caratterizzano i prospetti permettono di ottenere il massimo comfort interno nella stagione estiva, fungendo da elementi schermanti, e di sfruttare al meglio gli apporti energetici nei mesi più freddi, pur rappresentando dei ponti termici abilmente risolti sia in fase progettuale che costruttiva.

Per contenere le richieste energetiche, l’abitazione ha una forma molto compatta, le ampie vetrate sono state disposte sul fronte rivolto a sud e i locali meno nobili sono stati collocati a nord, soluzioni queste che hanno consentito, in fase di calcolo, di portare la casa in classe A CasaClima, nonostante l’assenza di un impianto di VMC, inserito solo successivamente al fine di migliorare la qualità dell’aria indoor.

La progettazione del fabbricato ha avuto come obiettivo altresì la diminuzione dell’impatto sul territorio in termini di impieghi di energia e di conseguenza anche di produzione di CO2 nell’ambiente. Si sono ridotte di conseguenza non solo le emissioni di polveri sottili, di ossido di carbonio e di ossidi di azoto e di idrocarburi, ma anche quelle di gas climalteranti. L’edificio, preselezionato da una giuria tecnica per partecipare ai CasaClima AWARDS 2018, ha vinto il premio del pubblico della stessa edizione.

→ l’articolo continua sul numero 28 di azero