progettare e costruire nZEB

Abitazione Passiva

Villa certificata Passivhaus in legno.
10
Feb

Unifamiliare | Cesate (MI)

 

Investire nella costruzione di una villa che potesse garantire elevati standard di vivibilità interna ed esterna è stato l’obiettivo della giovane coppia di committenti, consapevoli che l’edilizia deve necessariamente impattare nel minor modo possibile sull’ambiente.

 

Sin da subito la volontà dei giovani committenti è stata di ricercare un progetto che sapesse garantire sostenibilità e comfort abitativo. I progettisti, dopo aver spiegato loro in cosa consistesse una progettazione secondo gli standard Passivhaus con relativa certificazione finale, si sono soffermati sulla qualità che tale tipo di progettazione e realizzazione garantiva in termini di comfort interno acustico, termico e luminoso. Le richieste dei clienti hanno portato a proporre un genere architettonico tradizionale impostando una villetta articolata, con un grande porticato sulla zona giorno e una parte a tetto piano con un’ampia terrazza esterna.
La costruzione è stata realizzata con tecnologia prefabbricata in legno con tipologia a telaio. Su richiesta dei progettisti sono stati ridotti i montanti della struttura, portandoli da 16 cm a 12 cm, così da ridurre i ponti termici e migliorare le prestazioni del pacchetto parete, aumentando lo spessore del cappotto esterno.
Il fulcro del progetto è stato quindi saper mediare tra la forma articolata, la necessità di rispettare gli elevati standard richiesti dai protocolli PHPP e l’esigenza di standardizzare gli agganci costruttivi dettati dalla prefabbricazione a secco. Massima attenzione è stata posta alla progettazione della tenuta all’aria visti, soprattutto, i moltissimi punti di aggancio e di discontinuità realizzativa. Il Blower Door Test ha dato un risultato finale di tutto rispetto attestandosi a n50= 0,58 h(-1). Una VMC e una pompa di calore aria-acqua assicurano la climatizzazione della casa e la produzione di ACS.