azero – progettare e costruire edifici a energia quasi zero

16
Mar

Impianti a biomassa a scala di edificio

La biomassa rappresenta un’importante risorsa energetica di carattere rinnovabile, programmabile, versatile e disponibile, sotto differenti matrici, in tutto il territorio nazionale. I campi di applicazione più diffusi riguardano: il settore residenziale (riscaldamento civile), il settore commerciale/industriale (riscaldamento o generazione di calore ed elettricità), il settore industriale/civile elettrico (impianti di medie o grandi dimensioni per la generazione elettrica o per la cogenerazione) e il settore dei trasporti.

Data la varietà dei diversi contesti applicativi, per la conversione energetica è possibile fare riferimento a sistemi tecnologici con livelli di complessità molto differenti tra loro, dai più semplici componenti per la generazione termica domestica alle grandi centrali di generazione elettrica e cogenerazione. La scelta del tipo di impiego implica condizioni logistiche e gestionali molto diverse, con evidenti ricadute sul territorio, anche a livello sociale ed economico.

Nell’ambito residenziale vengono in genere impiegate tecnologie per la generazione termica da biomassa, che possono differire tra loro per il tipo di biomassa utilizzata, per la taglia dell’impianto, per l’uso finale ecc. In alcuni casi, tuttavia, la produzione di energia termica può avvenire anche mediante sistemi di tipo cogenerativo. In questo caso, alla produzione di elettricità si unisce il vantaggio della valorizzazione del calore, resa interessante dalla sostituzione di un vettore fossile, gas naturale o gasolio, molto costoso per l’utenza termica finale.

L’impiego della biomassa per il soddisfacimento degli usi finali termici in ambito residenziale è noto sin dall’antichità. Le tecnologie inizialmente adoperate si sono evolute nel corso del tempo, dando luogo alla produzione di numerosi componenti utili al riscaldamento degli ambienti, alla produzione di acqua calda sanitaria e all’uso cottura.

A seconda del tipo di impiego e delle dimensioni risultano adeguati:
– quando la biomassa viene impiegata a integrazione di un altro sistema di generazione termica (camini, termocamini, cucine, termocucine, stufe e termo stufe);
– quando la biomassa rappresenta il principale sistema di generazione termica (caldaie a legna da ardere, a cippato e a pellet) (…)

⇒ l’articolo completo è stato pubblicato sul 11 di azero (vai all’indice)

Lascia un commento