azero – progettare e costruire nZEB

Riqualificazione condominio “Panoramico”

Con l’intervento sul condominio “Panoramico” si è arrivati alla strutturazione di un modello di riqualificazione energetica globale, in tema di edificio plurialloggio a proprietà diversificata. Il tema, da più parti ritenuto piuttosto complesso, ha presentato non poche difficoltà di tipo procedurale e di reperibilità delle risorse economiche, dovute alle proposte degli interventi di efficientamento.
Tuttavia, attraverso l’utilizzo del “metodo ECOndominio” (ESCo certificata secondo la UNI CEI 11352:2014), è stato possibile pianificare l’intervento mediante una diagnosi energetica preliminare e una successiva analisi delle azioni più efficaci in termini di costi-benefici-ricadute prestazionali.
I risultati ottenuti hanno consentito di passare da una classe energetica F a una B (involucro) con unità immobiliari particolarmente avvantaggiate classificate addirittura in A++. Il risparmio energetico, garantito nei prossimi 10 anni secondo le disposizioni della normativa sui contratti EPC (energy performance contract), è del 56,2%, corrispondente a un risparmio di 115.753 kWh/anno rispetto ai consumi normalizzati dei 5 anni precedenti. Inoltre, anche le emissioni inquinanti vengono abbattute nella misura di 23,1 tonnellate di CO2/anno in meno rispetto alla situazione precedente.
L’operazione ha portato poi a un’immagine rinnovata dell’edificio, grazie alla riqualificazione architettonica degli elementi di finitura e alla risoluzione delle loro criticità funzionali (manutenzione straordinaria).


Ubicazione: Fiorano Modenese (MO)
Progettisti: arch. Fausto Barbolini – studio AeRE – Architettura e Risparmio Energetico
Consulenti: p.i. Stefano Gianasi, p.i. Alberto Miraldi – RB Engineering (progettazione termotecnica); geom. Daniele Di Rosa (coordinamento sicurezza)