azero – progettare e costruire nZEB

Rigenerazione contemporanea

L’edificio si trova nel centro storico di Fidenza, in provincia di Parma. L’idea di rigenerazione contemporanea è stata quella di creare sei unità monolocali ad alta efficienza energetica da destinarsi alla locazione transitoria, arredate e pronte all’uso. Un sistema centralizzato di contabilizzazione dell’energia elettrica e dell’acqua potabile consente di gestire con estrema chiarezza i consumi e i costi. Ogni unità è dotata di pompe di calore elettriche per la climatizzazione e la produzione di acqua calda sanitaria e piano di cottura a induzione.
L’intenzione progettuale è un ritorno alle origini delle forometrie con una proposta di utilizzo della pelle contemporanea dell’edificio (l’isolamento a cappotto, il primo in centro storico a Fidenza), segnata negli spigoli con una serie di modanature che reinterpretano la tradizione della decorazione dei basamenti e degli angoli, come visibile in molti immobili storici. Nella dimensione il fabbricato originario non è stato modificato, tranne che per il leggero aumento dovuto all’apposizione degli isolanti, all’irrigidimento dei solai e al rifacimento della copertura. Le poche variazioni alle aperture interne sono state trattate secondo i principi antisismici che la normativa impone. Questa scelta ha creato una piccola offerta di residenza transitoria, che non esisteva nella realtà locale, declinata in un modo agile e moderno in linea con le attuali richieste dei lavoratori delocalizzati sul territorio.
L’opportunità di trasformare, in un centro storico, un volume inutilizzato in un investimento ragionato e potenzialmente redditizio, utilizzando gli incentivi statali, fa riflettere sulle possibilità di recupero degli spazi abitativi che le nostre città hanno per attuare un vero consumo “quasi zero” del territorio.
Questo progetto ha dimostrato che anche nei centri storici è dunque possibile ristrutturare con tecniche di miglioramento sismico, creare un involucro ad alta efficienza energetica, installare impianti senza emissioni dirette e rispondere a una nuova e particolare esigenza abitativa tramite l’azione dei privati.


Ubicazione: Fidenza (PR)
Progettista: arch. Enrico Ottolini
Strutture: ing. Franco Ciati
Arredi: arch. Lucia Marocchi
Geologo: dr. Fabio Pescatori