azero – progettare e costruire nZEB

Casa Cusmano Riccione

L’appartamento oggetto di intervento si trova al piano terra di un grande condominio a Riccione; gli obiettivi della ristrutturazione sono stati: attualizzare la distribuzione interna, ridurre il consumo di energia quasi a zero, ottenere un alto comfort abitativo e conseguire la certificazione CasaClima R, il tutto all’interno di una visione ecosostenibile.
Il percorso progettuale per la riqualificazione energetica ha visto la riduzione delle perdite per trasmissione attraverso la posa dell’isolamento termico sulle pareti perimetrali, sul solaio controterra e sul plafone, il montaggio di nuovi infissi e dei cassonetti, l’installazione di un sistema di ventilazione meccanica controllata, la sostituzione della caldaia tradizionale con pompa di calore aria-acqua elettrica e la collocazione di pannelli fotovoltaici con batteria di accumulo.
Per rendere l’intervento ecosostenibile sono stati scelti materiali naturali a bassa energia grigia e con la possibilità di un loro riutilizzo o smaltimento facile e compatibile. Il cappotto esterno è realizzato con fibra di legno certificata NaturePlus, mentre nell’intercapedine è stata flocculata perlite naturale; l’isolamento interno è composto da pannelli in fibra di lino e fibra di legno (certificati NaturePlus e FSC). Gli infissi sono in PVC a giunto aperto con vetro 44,2-15Ar-33,1 e la schermatura solare viene effettuata con serrande e con ombreggiamenti stagionali grazie alla presenza nei due cortili di alberature a foglie caduche.
Durante il giorno l’energia elettrica prodotta dai pannelli fotovoltaici e non utilizzata viene accumulata nelle batterie al litio da 10 kW che forniscono energia sufficiente per l’intero ciclo notturno.
La tenuta all’aria testata con Blower Door Test ha dato come esito n50<0,6 e il fabbisogno energetico è passato da 271 kWh/m2 anno a soli 24 kWh/m2 anno.


Ubicazione: Riccione (RM)
Progettista (architettura, struttura, concept energetico e certificazione CasaClima): ing. Sergio Pesaresi – logicagotica
Impianti meccanici: p.i. Luca Maldini – studio Newton
Impianti elettrici: p.i. Luciano Zavaglia – studio Newton
Acustica: ing. Massimo Feletti – studio Newton