azero – progettare e costruire nZEB

HH casa in collina

Montebello Vicentino, Vicenza / Studio Architetti Associati Verlato Dino e Zordan

La residenza HH, situata nelle pendici collinari beriche, in provincia di Vicenza, in una nuova area urbana a modesta densità edilizia circondata da vigneti, è la sintesi di una ricerca in cui il rapporto tra uomo, natura e architettura si amalgamano assieme con l’obiettivo di raggiungere un alto benessere abitativo. L’intervento è posizionato in relazione alle curve di livello del lotto, con una aggregazione di volumi volti a comporre un’abitazione con gli ambienti principali distribuiti su un unico piano, mentre quelli di servizio sono ospitati agli altri piani. Tutto è progettato, considerando la ventilazione naturale, l’orientamento climatico (soleggiamento e ombreggiamento) e ricercando l’efficienza energetica (alimentazione biomassa ed energie rinnovabili), il riuso dei materiali (ove possibile) e, non da ultimo, il minor impatto ambientale.
L’edificio in classe A+, eretto con muratura armata di produzione locale isolata esternamente e internamente, utilizza nelle aperture serramenti performanti protetti da aggetti localizzati, ovvero sporgenze variabili in funzione degli studi effettuati sull’irraggiamento solare. Le performance della copertura sono ottenute utilizzando il verde sul tetto piano (strato a ‘Sedum’ a ridotto consumo acqueo) e metallo con pannelli fotovoltaici integrati, in grado di soddisfare parte dei consumi annui. In merito all’impiantistica, l’impiego della domotica consente lo svolgimento di alcune funzioni in modo autonomo, tra cui l’integrazione con il riscaldamento a biomassa (caldaia a pellet con integrato il modulo a condensazione).


Progettisti: arch. Verlato Dino – Studio Architetti Associati Verlato Dino e Zordan
Consulenza strutturale: ing. Fabrizio Negro – Studio di ingegneria Fabrizio Negro
Consulenza impianti termoidraulici: ing. Marco Ferrari – STIM ingegneria
Consulenza impianti elettrici: p.i. Luca Clementi – RDC servizi elettrici
Foto interior: Riccardo Urnato fotografo