azero – progettare e costruire nZEB

Ristrutturazione passivhaus

Un vecchio cascinale in Provincia di Novara è stato convertito in un edificio ad altissima efficienza energetica grazie alla volontà dei committenti nel voler ottenere il miglior risultato in termini di comfort e consumi tanto da ottenere la certificazione del Passivhaus Institut di Darmstadt, con un valore di fabbisogno termico per riscaldamento di 11 kWh/m2a e un valore del test di tenuta all’aria di 0.38 h-1. La tipologia costruttiva è costituita da murature in mattone pieno, tetto in legno con finitura in coppi, solai in elementi di ferro e laterizio, serramenti in legno a vetro singolo e struttura di fondazione verso terra in battuto di cemento con pavimento in mattonelle. La nuova distribuzione ha portato alla definizione dei locali abitativi per cui il grande corpo di fabbrica è dedicato alle camere e ai locali accessori mentre il fienile recuperato alla generosa zona giorno. Il tetto è stato completamente ricostruito con una nuova struttura in legno lamellare pretagliato e il pacchetto copertura è stato poi completato con un freno al vapore, gli strati isolanti in fibra di legno (32 cm), il telo traspirante e, a finitura, il manto di finitura con sottostante strato di areazione garantito dalla doppia listellatura in elementi di legno incrociati. L’intera costruzione (oltre 1.000 m3 di volume) viene gestita da una macchina di ventilazione meccanica a cui è collegata una piccola pompa di calore aria-acqua da 4,1 kW, che coordina tutti i carichi richiesti compreso l’accumulo di acqua calda sanitaria. Comfort, bassissimi consumi elettrici, emissioni verso l’ambiente esterno quasi nulle rendono questo edificio un esempio di efficienza energetica.


Ubicazione: Vespolate (NO)
Progettisti: ing. Roberto Viazzo – RV Consulting+Design srl
Consulenti: ing. Roberto Viazzo – RV Consulting+Design srl