azero – progettare e costruire nZEB

Casa XL

A Bologna è stato realizzato un intervento che ha portato alla demolizione di un magazzino in condizioni di fatiscenza e allo sviluppo di un’idea progettuale di ricostruzione della sagoma planivolumetrica esistente con un ampliamento verso il fronte stradale.
La forma a “L” del fabbricato smantellato deriva da vincoli per il rispetto delle distanze, dettati dai confini stessi del lotto circoscritto da quattro palazzi multipiano e dalla viabilità stradale comunale. Il nuovo edificio è una casa unifamiliare su due livelli in cui il piano interrato ha struttura in cemento armato e si apre su un patio esterno, mentre il piano fuori terra invece è costruito interamente in legno. La scelta di differenziare i materiali di finitura esterni ha lo scopo di evidenziare e individuare il sedime e il volume del “vecchio” magazzino e il “nuovo” ampliamento, il primo mediante l’uso di listelli in larice e il secondo tramite un rivestimento in lamiera graffata tipo container.
Grazie alla forte intesa e collaborazione tra gli attori coinvolti, la committenza, i progettisti e l’impresa hanno raggiunto l’obiettivo di realizzare un fabbricato a elevato comfort abitativo e a elevata efficienza energetica (classe A). Infatti, la perfetta simbiosi tra sistemi costruttivi innovativi e impianti tecnologicamente avanzati ha permesso la costruzione di un edificio con livelli prestazionali di eccellenza, volto a ridurre l’impatto ambientale sull’ambiente circostante; il volume fuori terra è pertanto realizzato in legno X-lam e la scelta dei materiali per la coibentazione delle pareti e dei solai è stata estremamente attenta, evitando materiali provenienti da plastiche e da polimeri e preferendo l’utilizzo di prodotti naturali e minerali, come pannelli in lana di roccia, in fibra di legno e anche in argilla espansa.


Ubicazione: Bologna
Progettisti: ing. Pierluigi Caputo, arch. Clorinda Tafuri – Studio Cat24
Consulenti: ing. Beatrice Scardovi – Studio Cat24; ing. Giuseppe Gervasi – Studio Giuseppe Gervasi (strutture); p.i. Andrea Pittureri – Studio Berni Associato; ing. Lorenzo Rattini – Deco Acoustic Solution; dr.geol. Fabio Zannella – Geo.Fe Indagini Geologiche
Fotografie: Luca Capuano