azero – progettare e costruire nZEB

Villa Castelli

Bellano, Lecco / Progetto Serra

Cosa hanno in comune la Coppa America e un edificio tutelato dalla sovrintendenza? Entrambi puntano a tecnologie innovative e soluzioni d’avanguardia. Il committente, un ex-membro d’equipaggio della gara più famosa di barca a vela del mondo, ha spinto il team di progettazione a sviluppare soluzioni straordinarie per la sua casa. Villa Castelli, situata sul lago di Como, è tutelata dalla Sovrintendenza dei beni culturali. Durante il corso del tempo l’edificio è stato trasformato molteplici volte, motivo per cui la struttura non è uniforme ma risultato di strutture provenienti da epoche diverse. Tre erano gli obiettivi principali del committente: una ristrutturazione generale focalizzata soprattutto sull’efficienza energetica, lo sfruttamento di fonti rinnovabili basata sulla produzione in sito e un budget prefissato. Per poter coprire il fabbisogno energetico dell’edificio interamente con fonti energetiche rinnovabili, è stato necessario ridurre al minimo i fabbisogni energetici intervenendo fortemente sull’involucro esistente. Sin dall’inizio è stato chiaro che, per trovare soluzioni ottimali, sarebbe stato necessario un approccio multidisciplinare, la cui forza è stata quindi quella di integrare diversi aspetti come il design creativo, soluzioni tecnologiche innovative, la conoscenza delle proprietà dei materiali, la fisica tecnica. La grande sinergia creatasi tra riqualificazione dell’involucro, soluzioni tecnologiche innovative e lo sfruttamento di fonti energetiche rinnovabili ha permesso la trasformazione di questo edificio storico in un esempio eccellente di edificio a consumi zero.


Progettista architettonico: arch. Valentina Carí – Progetto Serra
Progettista energetico: ing. Oscar Stuffer – Solarraum Srl
Strutture: Studio STI Lecco
Light designer: arch. Ronchetti – Studio E’Luce