azero – progettare e costruire nZEB

ERP in legno

Firenze / CASA S.p.A.

Il Comune di Firenze ha programmato la realizzazione del complesso dell’area Ex-Longinotti per completare la riqualificazione urbana dell’isolato occupato in passato dalla fabbrica Longinotti, chiusa nel 1974, attuando gli obiettivi del DM 16.03.2006. In forza della apposita variante sono stati progettati tre edifici in un lotto di risulta di difficile organizzazione planimetrica, costruendo due volumi residenziali di 4 piani e 6 alloggi e un fabbricato residenziale di 6 piani e 39 alloggi; tutti e tre gli immobili accolgono servizi al piano terra. Nell’area è stata edificata anche una Ludoteca di quartiere.
Gli edifici sono realizzati con pannelli in legno massiccio a strati incrociati X-lam, una tecnologia moderna, eco-sostenibile e sismicamente sicura. La parziale prefabbricazione della costruzione, con elementi preparati in stabilimento che arrivano in cantiere per essere assemblati con velocità e montati con fissaggi metallici, viti auto-foranti e chiodi, dà origine a un cantiere “pulito” e a un limitato impatto sull’ambiente circostante. Energeticamente i fabbricati residenziali rientrano largamente nella categoria nearly Zero Energy Building, risultato raggiunto mediante una forte coibentazione delle pareti esterne e un esteso campo fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, oltre a numerosi accorgimenti impiantistici. L’edificio più alto costituisce anche il campo di sperimentazione di dispositivi innovativi di misura delle prestazioni e di sicurezza, realizzati in collaborazione con FederlegnoArredo e con UNIFI.


Progettisti: RUP arch. Vincenzo Esposito – CASA S.p.A.
Progetto architettonico: arch. Marco Barone – CASA S.p.A.; prof. Carlo Canepari, arch. Matteo Canepari – Studio Canepari
Strutture c.a.: ing. Lorenzo Panerai – CASA S.p.A.; ing. Maurizio Martinelli – Legno più s.r.l.;
Strutture in legno X-lam (a base di gara): ing. Lorenzo Panerai – CASA S.p.A.; ing. Maurizio Martinelli – Legno più s.r.l.
Impianti meccanici (a base di gara): ing. Dimitri Celli – CASA S.p.A.
Impianti elettrici (a base di gara): p.i. Alessio Diegoli – C.M.A. s.r.l.
Progetto acustico: geom. Stefano Cappelli – CASA S.p.A.
Progetto sicurezza: arch. Rosanna De Filippo – CASA S.p.A.