azero – progettare e costruire nZEB

Casa in legno OR

Bodio Lomnago, Varese / Giovanni Dal Cin, Luisa Parenti

Collocata all’interno di una piccola lottizzazione in zona residenziale di pregio a ridosso del lago di Varese, la casa è realizzata con struttura prefabbricata in legno a telaio ed è stata progettata secondo un approccio bioclimatico con massima esposizione a sud, schermature solari fisse e mobili, garantendo al contempo il diritto al sole e la visuale ai fabbricati confinanti.
Le pareti esterne sono isolate con fibra di legno e hanno un’intercapedine interna per gli impianti. La finitura esterna è costituita in parte da pareti ventilate in doghe di larice e per il resto da un cappotto in sughero bruno rasato con malta a base calce idraulica naturale; lo spessore totale è di 37 cm, con U 0,14 W/m2K e sfasamento 16 h. Il solaio interpiano è in legno massiccio (tipo Brettstapel) per una migliore distribuzione dei carichi e un ottimo isolamento acustico, mentre il solaio di copertura ha una struttura in legno a telaio ed è coibentato con fibra di legno. L’isolamento del solaio del piano terra, su vespaio aerato e delle parti verticali di fondazione contro terra è in sughero bruno. I serramenti, tutto vetro esterno, sono in legno con contro telai isolati su 4 lati e montano un triplo vetro (Ug 0,6 W/m2°C, Uw 0,72 W/m2°C e permeabilità all’aria CL.4). Tutti i materiali isolanti utilizzati sono di origine vegetale e le finiture sono realizzate con prodotti esenti da derivati petrolchimici.
In copertura è installato un impianto fotovoltaico da 5,72 kWp. La climatizzazione invernale ed estiva è demandata a una pompa di calore aria/acqua con volano termico, bollitore per ACS e ricircolo; la ventilazione meccanica controllata è dotata di recuperatore di calore. L’impianto elettrico è domotico con controllo dei carichi, delle schermature solari e dei pannelli FV.


Progettisti: arch. Giovanni Dal Cin, arch. Luisa Parenti