azero – progettare e costruire nZEB

Forum Fondazione Bertarelli

Cinigiano, Grosseto / Studio Edoardo Milesi & Archos

Il Forum Bertarelli nasce da un approfondito studio delle modalità insediative dell’entroterra maremmano: da lontano come da vicino non si percepisce come un fabbricato, poiché privo di aperture e le superfici scabre in cemento color terra ricordano un tumulo, fortificato dall’ondulata lastra in corten ossidato naturalmente che parzialmente lo avvolge.
Risalendo la collina e attraversando un uliveto, guidati dalla parete che asseconda il volume della sala, si entra nel foyer, uno spazio smaterializzato e invaso dalla luce, dal quale torna a essere visibile il paesaggio esterno. La sala concerti per 300 persone presenta una forma organica perfettamente conchiusa, misurata da proporzioni auree concepite per un’acustica non amplificata meccanicamente. Le strutture disperdenti sono coibentate da pannelli isolanti di elevato spessore; l’edificio è servito da un sistema autonomo, una pompa di calore aria-acqua ad alte prestazioni per la produzione del fluido termovettore, il quale alimenta i ventilconvettori del foyer e dei camerini e le batterie di scambio della centrale di trattamento aria, posta sotto alla struttura delle gradinate e ramificata fino all’intercapedine ricavata nella copertura.
La sala è tenuta in depressione per effetto Venturi tramite una piccola finestra posta in alto nel vano regia: la depressione, attraverso una canalizzazione che collega la buca del palco con la vigna esterna, consente di aspirare aria fresca che viene poi immessa all’interno tramite diffusori sotto ogni poltroncina e feritorie ritagliate nel controsoffitto.


Progettisti: arch. Edoardo Milesi – Studio Edoardo Milesi & Archos
Strutture: ing. Marco Verdina – Studio Verdina
Impianti Meccanici: ing. Alessandro Nani – Studio Termotecnico Nani
Impianti Elettrici, Acustici, Vigili Del Fuoco: ing. Leonardo Fantini – Tecno Progett
Illuminotecnico: Mario Morosini – Telmotor Light Consulting