progettare e costruire nZEB

Abitazione Passhaus Plus

Prima residenza certificata Passivhaus Plus in Franciacorta.
26
Gen

Abitazione | Paderno Franciacorta (BS)

 

Nella prima casa certificata Passivhaus in Franciacorta convive il benessere con il minimo utilizzo di energie: un edificio modello che dal 2018 partecipa alle giornate internazionali porte aperte Passivhaus.

 

La prima casa passiva in Franciacorta è stata uno dei primi edifici in Italia a raggiungere la categoria Plus secondo lo standard del Passivhaus Institute di Darmstadt. Progettato e realizzato dall’ing. Nicola Fenaroli, l’edificio presenta un’immagine contemporanea generata dal rapporto tra pieni e vuoti e dall’intersezione di superfici nette e linee ortogonali. Gli elementi architettonici sono esaltati da finiture differenti, legno e intonaco, ma anche da stilemi peculiari quali portici aggettanti a sud per dare ombra sulle vetrate nella stagione estiva e le coperture a tetto giardino che consentono il recupero delle acque meteoriche.
La struttura portante è costituita da un telaio in cemento armato con tamponamento in lateriazio e isolamento perimetrale continuo dalla platea alla copertura. Le finestre presentano un telaio in legno e sughero termotrattato con triplo vetro e sono dotate di una schermatura solare con frangisole orientabili. Per attenuare i ponti termici – studiati agli elementi finiti – sono stati inseriti elementi a taglio termico sui balconi e sugli aggetti, mentre le strutture non riscaldate sono state separate dall’abitazione. Lo spirito “green” permea tutto il progetto e uno degli obiettivi principali è stato la ricerca del massimo benessere per gli occupanti che ha portato in maniera estremamente organica al raggiungimento di minimi fabbisogni energetici in ogni stagione; per queste caratteristiche il progetto ha ricevuto una menzione d’onore al Concorso di Idee Edizione 2017 di Viessmann.