progettare e costruire nZEB

Casa unifamiliare nZEB

CasaClima Gold a consumo 0
26
Mag

CasaClima Gold | Chivasso (TO)

 

La demolizione e ricostruzione di un vecchio fabbricato agricolo in centro città ha permesso la realizzazione di un nuovo edificio nZEB senza consumo di suolo.

 

La riqualificazione energetica degli edifici esistenti è una delle problematiche principali del dibattito architettonico del nostro tempo. Conservare l’esistente è sempre la scelta giusta? Oppure conviene, dal punto di vista economico e dell’efficienza energetica dell’edificio finito, demolirlo e ricostruirlo? Queste sono le domande che ci si è posti nell’affrontare la progettazione di questo intervento.
La casa esistente non aveva nessun pregio architettonico o storico e non aveva vincoli e pertanto, fin dalla progettazione preliminare, si è convenuto che ristrutturare l’edificio avrebbe portato al massimo ad avere una CasaClima classe A, mentre con la demolizione e ricostruzione si sarebbe ottenuta una classe Gold. Considerando altresì che il fabbricato esistente necessitava di notevoli interventi di consolidamento statico, risanamento dall’umidità di risalita oltre che di ristrutturazione architettonica, il computo metrico preliminare ha dimostrato che il recupero anche statico dell’edificio o la sua demolizione e ricostruzione avrebbero avuto lo stesso costo finale. Con la differenza che una nuova struttura alla fine garantiva un’efficienza energetica migliore arrivando alla certificazione CasaClima Gold. Inoltre, con la demolizione, non avendo più il vincolo in pianta delle strutture murarie portanti originarie, è stato possibile fare scelte distributive interne maggiormente gradite dalla committenza.