progettare e costruire nZEB

Casa Battaglia

Una Passive House in legno
3
Feb

Casa Battaglia | Tollo (CH)

 

Tra le vigne delle colline abruzzesi, a ridosso del mare, si colloca un edificio unifamiliare, il primo a essere certificato PHI-Italia nella regione.

 

“Casa Battaglia” è stata concepita e realizzata sull’idea di voler ottenere un volume quadrangolare semplice, la cui esaltazione minimale viene ripetuta nel colore bianco di tutti gli elementi che compongono le superfici esterne, compresa la copertura, creando un contrasto cromatico con il verde dei circostanti vigneti. L’impianto planimetrico dell’abitazione è suddiviso in due macro zone: la superficie esposta a Nord, Est e Sud accoglie la zona giorno, mentre in quella a Nord, Ovest e Sud è situata la zona notte. Tale scelta planimetrica ha permesso di raggiungere un equilibrato apporto solare negli ambienti più importanti del fabbricato: l’area giorno dell’edificio, infatti, è caratterizzata da un’ampia apertura a tutta altezza lunga 4 m che, orientata a Sud, garantisce un elevato comfort termico durante l’inverno e un elevato apporto di luce naturale durante il giorno.
L’involucro caldo di questa Passive House ospita uno strato di vetro cellulare granulare costipato di circa 25 cm nella parte inferiore della platea di fondazione, mentre l’isolamento delle pareti fuori terra è costituito da 23 cm di lana di roccia, per poi continuare con pannelli in EPS, di pari spessore, fino a raggiungere lo strato di vetro cellulare.
Infine, la coibentazione della copertura è in fibra di legno con differente densità per uno spessore complessivo di 39,5 cm. I serramenti sono in legno alluminio, con valori di trasmittanza compresi tra 0,6 e 0,78 W/mq K. Nei punti di attacco dei serramenti, è stato utilizzato uno strato di isolante Aerogel per eliminare il ponte termico geometrico. L’Indice Energetico medio ottenuto da questa Passive House è pari a 7,20 kWh/mq anno.